Log in

Pugnitello | Toscana IGT

pugnitello singola

Cenni storici: nella seconda metà degli anni ottanta le indagini per la riscoperta e valorizzazione degli antichi vitigni autoctoni toscani, condotte dall’Università di Firenze, hanno portato all’individuazione, nella provincia di Grosseto, di questo interessante vitigno. Il proseguo delle indagini sul DNA, che hanno consentito di escludere corrispondenza con vitigni simili, di campo ed enologiche hanno consentito, nel 2003, di inserire il Pugnitello nel registro nazionale delle varietà di vite da parte del Ministero dell’Agricoltura.
Le scarse testimonianze storiche fanno derivare il nome Pugnitello dalla forma del grappolo che ricorda vagamente quella di un pugno.
Il Pugnitello è un vitigno di buona vigoria, di scarsa produttività, con grappolo piccolo. Produce un vino dal colore rosso molto intenso con riflessi violacei, ben strutturato con tannini morbidi che lo predispongono per l’invecchiamento.

Note tecniche: Pugnitello 100%. Le uve sono state raccolte a mano da un vigneto impiantato nel 2004 su un terreno argillo-sabbioso con esposizione nord-ovest. Vinificato in acciaio a temperatura controllata (max 27°C) con l’utilizzo di lieviti selezionati e macerato sulle bucce per 16 giorni. Avvenuta la fermentazione malolattica in cisterna il vino è stato travasato in barriques di allier da 225 litri e affinato per 12 mesi.

Note di degustazione: il vino si presenta di un bel colore rosso intenso, quasi impenetrabile, con tipici riflessi violetti. Al naso sentori di frutta matura con note di mirtillo e sensazioni di chiodi di garofano e tabacco. In bocca è vellutato con sensazioni che richiamano i frutti di bosco e sorprende per equilibrio tra struttura e acidità. Vino dalle grandi potenzialità che si può ben accompagnare con piatti robusti, quali cacciagione in umido.



Pugnitello | Toscana IGT

Brief history: In the second half of the eighties the researchs for the characterization ampelographic conducted by the University of Florence led to the identification, in the province of Grosseto, of this interesting variety. Following analytical tests on DNA in order to avoid correspondences with others vines were made. Since 2003, Pugnitello is part of the national register of vine varieties by the Ministry of Agriculture.
The scarce historical evidence on Pugnitello seems to confirme that the name comes from the shape of the cluster that vaguely resembles a fist (pugno in italian).
The Pugnitello is a vigorous vine, with a low productivity, and small cluster. It produces a wine really rich in red color with violet hues, well-structured with soft tannins that predispose it to age.

Technical Notes: Pugnitello 100%. The grapes were hand harvested from a vineyard planted in 2004 on a sandy clay soil with north-west exposition. Fermentation in stainless steel at controlled temperature (max. 27°C) by using selected yeasts. Maceration on the skins for 16 days. Malolactic fermentation in stainless steel tank, then the wine was racked into barrels (225 liters), Allier, and aged there for 12 months.

Tasting Notes: The wine is really deeply red, almost impenetrable, with typical violet reflections. The nose reveals of ripe fruit , especially blueberry and aroma of cloves and tobacco. In the mouth its velvety sensations remind of wild berries and surprising balance between structure and acidity. Wine with great potential that can be served with robust dishes such as venison stew.


Scarica la Scheda Tecnica in PDF | Download PDF Technical Sheet

Contatti | Contacts

Indirizzo | Address

  • Corte alla Flora s.p.a.
    via di Cervognano, 23
    Montepulciano - Siena
    Italy

Recapiti | Details

Log in or Sign up